Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 16:00 a 16:45

Modelli integrati per l'energia e il territorio. Integriamoci verso il nostro futuro! [ lb.10 ]

presso il laboratorio MIUR - PON Ricerca e Competitività 2007-2013 (stand 14A)

Il sostegno alle energie rinnovabili e all’efficienza energetica è divenuto un tema prioritario per tutti i governi per numerose ragioni. Innanzitutto, l’incremento dell’uso delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica rappresenta uno degli strumenti principali per l’abbattimento dei gas serra. In Italia, l’industria energetica contribuisce per circa il 40% alle emissioni di CO2 nazionali. In seguito al Protocollo di Kyoto, la riduzione delle emissioni dei gas serra è divenuta una priorità per i Paesi che l’hanno sottoscritto, fra cui l’Italia, anche in considerazione del fatto che la mancata ottemperanza degli obiettivi potrà determinare oneri economici e d’immagine per i singoli Stati. L’incremento dell’uso delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica contribuisce anche alla riduzione dell’inquinamento atmosferico (ossidi di azoto, anidride solforosa, particolato, etc.) generato dai sistemi di riscaldamento e dagli impianti termoelettrici alimentati da fonti fossili. In secondo luogo, la diversificazione delle fonti, unita al risparmio derivante da una maggiore efficienza, concorre ad aumentare la sicurezza nazionale in tema di approvvigionamenti energetici. Infine, le energie rinnovabili e l’efficienza energetica rappresentano un’occasione di sviluppo economico e occupazionale importante per tutte quelle aree geografiche e quelle imprese che sapranno cogliere le sfide tecnologiche e di mercato a esse associato. I tassi di crescita di questi mercati sono, infatti, assai rilevanti: la sola capacità fotovoltaica installata nell’Unione Europea ha registrato, nell’ultimo quinquennio, un tasso medio di crescita annuale pari al 70% (Commissione Europea 2007) .

Il mercato offre diverse soluzioni per ricavare energia da tali fonti e l’orientamento attuale e futuro è rivolto verso la loro integrazione. In questo progetto si cercherà di dare un orientamento ben preciso in tal contesto sfruttando l’integrazione architettonica nei centri urbani, in particolare: aree verdi, parco giochi, aree degradatee a un sistema intelligenti sarà affidata la gestione e l’integrazione di queste fonti.

Programma dei lavori

Interviene

Biasco
Giorgio Biasco MIET - Modelli integrati per l'energia e il territorio Biografia

Impegnato nel progetto: “MultiAirEvolution”, Motor Propulsori a benzina, presso il CRF(Centro Ricerche Fiat), con attività di ricerca per la riduzione CO2 nei gas di scarico.
Nel 2012 la passione per le energie rinnovabili accompagnata dalla cultura ingegneristica ha portato alla vittoria del bando “Smart Cities and Social Innovation”,(Fondi strutturali Europei PON2007-2013) con un progetto di social innovation nell’ambito delle “Smart grid and renewable Energy”.  All’interno del progetto svolgo attività di : Project management, Gestione rapporti istruttori con il MIUR , Progettazione elettronica e ICT, Ricerca Fondi e Redazioni progetti.

Chiudi

Torna alla home