Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 14:30 a 17:30

Data Lab: Data Journalism - Tools [ lb.45 ]

Data Lab #Censimenti - organizzato da Istat

Data Journalism è il filo conduttore del secondo dei tre giorni di laboratorio e formazione che Istat organizza all’interno di Smart City Exhibition. Un vero e proprio Data Lab che, con il contributo di esperti, tecnici e visionari, rappresenta una opportunità importante per imparare attraverso keynote e workshop; applicare quanto imparato attraverso esercitazioni e laboratori; condividere attraverso momenti di confronto e networking. In particolare, gli incontri della mattina saranno orientati a promuovere la cultura del dato e del suo riuso, stimolando tra i partecipanti il dibattito sugli open data e sulle prospettive che questi aprono per cittadini, istituzioni e imprese. (Consulta il programma della sessione mattutina, dedicata agli Scenari)

Il data journalism richiede la conoscenza di diversi strumenti attraverso cui capire e trasformare i dati in informazione. La sessione pomeridiana sarà incentrata sulla presentazione di una serie di tools, di cui fare un uso immediato nella sessione di laboratorio, a partire dai primi dati del 9° Censimento Industria e Servizi  e Censimento delle istituzioni non profit, già disponibili in più formati nel data warehouse on line.

Per partecipare ai laboratori del pomeriggio è consigliabile portare il proprio PC.
E' disponibile per tutti la connessione Wi Fi.

 

Programma dei lavori

Coordina

Pratiche di narrazione giornalistica a partire dai dati

Tononi
Quando l'informazione diventa conoscenza
Anna Maria Tononi primo Ricercatore - Responsabile ufficio stampa - - ISTAT Biografia

Laureata in Scienze politiche, con specializzazione in Scienza della comunicazione, lavora da moltissimi anni presso l’ufficio stampa dell’Istat, di cui è responsabile. Il percorso professionale prevalentemente interno all’ufficio stampa le ha permesso di acquisire una conoscenza estremamente approfondita del mondo dei media oltre che della statistica ufficiale. Ha partecipato a progetti internazionali in campo statistico e a corsi di data journalism nel ruolo di docente ed esperto di comunicazione. Cura la realizzazione di pubblicazioni, pagine web e opuscoli dedicati a pubblici non specialisti.   

Chiudi

De Francisci
Scuola statistica lab, un'esperienza di promozione di numeracy
Stefano De Francisci Dirigente del Servizio Regolazione e sviluppo delle tecnologie ICT - Istat Biografia

Stefano De Francisci lavora in Istat dal 1994. Opera in ambito informatico e attualmente dirige il servizio “Regolazione e sviluppo delle tecnologie ICT”. È stato docente a contratto dal 2004 al 2009 presso l’Università di Roma “Sapienza”, dove si è laureato in Scienze Statistiche (1979) e specializzato in Ricerca Operativa e strategie decisionali (1992). Ha tenuto numerose docenze in Master di primo e secondo livello (dal 2003 a oggi). Si occupa anche dell’utilizzo in ambito statistico delle nuove tecnologie informatiche, quali Big Data e Open Data, e del trattamento grafico dell’informazione statistica.

Chiudi

Ottaviani
Jacopo Ottaviani Data journalist e interactive news developer Biografia

Jacopo Ottaviani lavora come data journalist e interactive news developer per testate italiane e internazionali. Ha collaborato, tra gli altri, con Il Fatto Quotidiano, The Guardian e Al Jazeera English.

Il suo progetto «Patrie Galere», la mappa dei suicidi nelle carceri italiane, è probabilmente il primo progetto di data journalism pubblicato in Italia. Nella sua filosofia  rientra l'idea di restituire un'identità tangibile al dato anonimo, facendo riemergere un'umanità che si perde tra i numeri e le statistiche.

È possibile seguirlo su Twitter @jackottaviani

Chiudi

Azzi
Matteo Azzi DensityDesign - Politecnico di Milano
Uboldi
Giorgio Uboldi DensityDesign Politecnico di Milano
Scannapieco
Monica Scannapieco Responsabile dell'Ufficio Sviluppo sistemi informatici per la statistica - ISTAT Biografia

Monica Scannapieco è responsabile dell’Unità Operativa “Sviluppo Sistemi Informatici per la Statistica” della Direzione Centrale per le Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione dell’Istituto Nazionale di Statistica (Istat). Ha conseguito una laurea con lode (2000) ed un dottorato in Ingegneria Informatica (2004) presso SAPIENZA – Università di Roma. 

Come tematiche di ricerca si è occupata di qualità e integrazione dei dati, sistemi informativi cooperativi, modelli e linguaggi basati su XML, metodi e tecniche privacy-preserving. E’ autore di più di 80 pubblicazioni in ambito nazionale ed internazionale con un h-index pari a 20, ha partecipato a 13 progetti di ricerca, di 6 dei quali è stata principal investigator. E’ stata visiting researcher al Department of Computer Science and CERIAS (Center for Education and Research in Information Assurance and Security) dell’ University of Purdue (USA)  e agli AT&T Laboratories, USA.

E’ autore del libro “C. Batini and M. Scannapieco, Data Quality: Concepts, Methodologies, and Techniques, Springer, 2006”.

In Istat, conduce con ruoli di responsabilità diversi progetti che includono il Data Warehouse per la validazione e diffusione dei dati del XV Censimento Generale della Popolazione e delle Abitazioni ed una piattaforma a servizi per la standardizzazione e l’industrializzazione dei processi statistici (Progetto Common Reference Architecture – CORE). Nell’ambito del supporto all’ innovazione della produzione statistica, coordina progetti sperimentali sui temi Linked Open Data e Big Data.

Chiudi

Torna alla home