Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 14:00 a 16:00

Città in rete per la crescita del sistema Italia [ co.38 ]

Come accade da qualche tempo in ambito industriale, anche tra pubbliche amministrazioni stanno aumentando le occasioni nelle quali soggetti diversi utilizzano, all’interno di un’arena che solitamente li vede competere, dialettiche e strumenti di cooperazione. Questa logica rappresenta l’evoluzione nella direzione della concretezza delle esperienze di costruzione delle reti territoriali e tematiche che hanno caratterizzato molti percorsi di innovazione amministrativa compiuti nello scorso decennio. Anche in ambito smart city si stanno sviluppando sul territorio diverse esperienze significative che vogliono orientare la propria azione alla logica della “coopetition” per massimizzare i vantaggi e minimizzare costi e rischi.
Questo accade sia per le reti territoriali (come nel caso dell’accordo Genova/Milano/Torino e delle Unioni Comunali come quella del Faentino) sia per quelle “tematiche” come (come il Cluster Beni Culturali guidato dal Comune di Firenze che ha avuto accesso al bando smart city & community del MIUR), dove gli enti locali e i territori da loro rappresentati decidono di affrontare insieme le sfide della contemporaneità che, da soli, avrebbero meno possibilità di vincere.

Programma dei lavori

Coordina

Testa
Paolo Testa Direttore Ricerche - Cittalia - Fondazione Anci Ricerche Biografia

Genovese, Capo Area Studi e Ricerche dell’ANCI e Responsabile dell’Osservatorio Nazionale Smart City dell’Anci. Laurea in scienze politiche e master in innovazione nelle pubbliche amministrazioni. Da più di vent’anni si occupa delle politiche nazionali di supporto all’innovazione amministrativa e al cambiamento nelle città, all’inizio in consulenza, poi alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e ora all’ANCI.

Chiudi

Intervengono

Lavolta
Enzo Lavolta Assessore all'Ambiente, Energia, Sviluppo tecnologico, Lavori Pubblici, Progetto Smart City - Città di Torino Biografia

Nato nel 1978 ad Ostuni (BR), é consulente del lavoro. Dal 2001 é eletto consigliere nella Circoscrizione IV. Nel 2004 è capogruppo dei Democratici di Sinistra, e l'anno successivo, fino al 2006, viene nominato coordinatore della V Commissione Consiliare. Sempre nell'anno delle Olimpiadi invernali entra in Sala Rossa e, successivamente, gli é affidato l'incarico di presidente della Commissione Lavoro e attività produttive.

Born 35 years ago in Ostuni, is labour consultant. Since 2001 he was elected Councilman in IV District. In 2004 is group-leader of the left wing Democrats, from 2005 to 2006 he was appointed coordinator of the V Council Commission. In the same year enters in the Municipal Council becoming President of Work and Productive Activities Commission.
Currently Deputy Mayor for the Environment, Energy, Technological Development, Public Works and is Responsible for Smart City Project of Turin

Chiudi

Tajani
Cristina Tajani Assessore alle Politiche per il lavoro, Sviluppo economico, Università e ricerca, Smart City - Comune di Milano Biografia

Nata a Terlizzi (BA), vive a Milano dal 1997.
Laureata presso l'Università Bocconi in Discipline Economiche e Sociali, ha conseguito il dottorato di ricerca in Scienze del Lavoro presso l'Università degli studi di Milano. E' specializzata in economia del lavoro, sociologia economica, relazioni industriali.

Come ricercatrice ha dedicato particolare interesse ai metodi quantitativi per la valutazione delle politiche pubbliche.
Ha lavorato con diverse Università e centri di ricerca (Università di Milano, Università Bicocca, Istituto di Ricerca Sociale, IRS). E' stata Italian correspondent dell'EIRO (European Industrial Relations Observatory) per il triennio 2007-2009.

Oltre all'ttività accademica e di studio é stata impegnata in politica e nel sindacato. Dal 2003 al 2011 é funzionaria della Camera del Lavoro di Milano, con incarichi di studio e ricerca. In questa funzione ha curato i 5 rapporti intitolati "Il lavoro a Milano" dell'osservatorio congiunto Assolombarda-Cgil-Cisl-Uil.
Dal 2010 al 2011 é membro della segretaria della FLC-Cgil di Milano, il sindacato dei lavoratori della conoscenza, con delega all'università.

Born in Terlizzi (Bari prvince) has been living in Milan since 1997.
Graduated from Bocconi University in Economics and Social Sciences, holds a PhD in Labour Sciences from Milan University. She specialized in labour economics, economic sociology and industrial relations.
As a researcher has devoted particular attention to quantitative methods for public  policies evaluation.
Has been working for several universities and research centres (University of Milan, BicoccaUniversity, Institute of Social Research, IRS). Has been Italian correspondent for EIRO (European Industrial Relations Observatory) during the 2007-2009 period.
In addition to academic and study tasks has been involved in politics and in the Union. From 2003 to 2011 is Officer at Milan Camera del Lavoro, with research and study assignments. In this function she edited the 5 reports entitled "The Work in Milan" for he Assolombarda-Cgil-Cisl-Uil joint Observatory.
From 2010 to 2011 is a member of the Secretary of the FLC-Cgil, the Knowledge Workers Union, with delegacy at the University.

 

Chiudi

Oddone
Francesco Oddone Assessore allo Sviluppo Economico - Comune di Genova Biografia

Nato a Genova, 45 anni. Economista, Laureato in Economia Politica all’Università Bocconi di Milano (1992), e in Scienze Politiche (2001) all’Università di Genova. 

Ha conseguito il Master of Arts–Economics (2000, Ph.D. ABD) presso l’Università di New York, dove ha anche operato come “Instructor of Economics e, presso la sede di Firenze della stessa Università, è stato successivamente professore a contratto di Macroeconomia.

Dal 1999 al 2001è stato consigliere di amministrazione di Stazioni Marittime. Consulente economico e finanziario di Sviluppo Genova (nel periodo 1997-2000) e del Ministero dell’Economia e delle Finanze (negli anni 2001-2003), ha gestito la realizzazione del Nuovo Mercato Ortofrutticolo all’ingrosso di Genova Bolzaneto in qualità di amministratore unico della S.C.M. c.p.a., entrato in funzione nel novembre del 2009.

Dal 2007 al 2009 è stato amministratore delegato di SPIm Genova S.p.A., e consigliere di amministrazione della stessa società fino al maggio 2012. Ha ricoperto la carica di Presidente del consiglio di amministrazione di Datasiel S.p.A. dal luglio 2011 al maggio 2012.

Chiudi

Tani
Simone Tani Servizio Promozione Economica, Turistica e Strategie di Sviluppo - Comune di Firenze
Torna alla home