Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 14:00 a 14:45

Progetto Smart Campus - Politecnico Milano [ lb.36 ]

Migliorare l'efficienza energetica negli edifici pubblici è una sfida su più frontiin quanto dipende da diversi fattori quali le condizioni climatiche, il tipo e la qualità delle soluzioni costruttive, la destinazione d’uso dello stabile e le attività svolte al suo interno. Anche il comportamento degli utenti rispetto all'uso dell’energia è un fattore chiave di cui tener conto. Infatti, il modo in cui le persone utilizzano i sistemi di condizionamento dell’aria, d’illuminazione e gli elettrodomestici ha un grande impatto sul consumo energetico di un edificio.

Il progetto SMART CAMPUS mira a conseguire una significativa riduzione del consumo energetico attraverso lo sviluppo e l'installazione di servizi basati sulle ICT in edifici pilota in quattro università europee. Questi servizi saranno integrati con i sistemi di gestione dell'energia presenti e guideranno il comportamento degli utenti verso pratiche di efficienza energetica. La possibilità di interagire in modo dinamico con i sistemi di gestione energetica degli edifici, offre agli utenti la possibilità di controllare le condizioni ambientali delle loro aree di lavoro in un modo che fino ad ora non è stato possibile. Essi diventano così consapevoli dei loro consumienergetici, e allo stesso tempo i sistemi di gestioneimparano ad adattarsi ai nuovi modelli comportamentali.

L’uso della metodologia Living Lab è la base per la co-progettazione e co-creazione dei servizi digitali con gli utenti, garantendo una miglioreidentificazione dei requisiti espressi dagli utentied una maggiore sostenibilità delle soluzioni sviluppate nel tempo.

Programma dei lavori

Presentazione Progetto Smart Campus

Migliorare l'efficienza energetica negli edifici pubblici è una sfida su più fronti in quanto dipende da diversi fattori quali le condizioni climatiche, il tipo e la qualità delle soluzioni costruttive, la destinazione d’uso dello stabile e le attività svolte al suo interno. Anche il comportamento degli utenti rispetto all'uso dell’energia è un fattore chiave di cui tener conto. Infatti, il modo in cui le persone utilizzano i sistemi di condizionamento dell’aria, d’illuminazione e gli elettrodomestici ha un grande impatto sul consumo energetico di un edificio.

Il progetto SMART CAMPUS mira a conseguire una significativa riduzione del consumo energetico attraverso lo sviluppo e l'installazione di servizi basati sulle ICT in edifici pilota in quattro università europee. Questi servizi saranno integrati con i sistemi di gestione dell'energia presenti e guideranno il comportamento degli utenti verso pratiche di efficienza energetica. La possibilità di interagire in modo dinamico con i sistemi di gestione energetica degli edifici, offre agli utenti la possibilità di controllare le condizioni ambientali delle loro aree di lavoro in un modo che fino ad ora non è stato possibile. Essi diventano così consapevoli dei loro consumi energetici, e allo stesso tempo i sistemi di gestione imparano ad adattarsi ai nuovi modelli comportamentali.

L’uso della metodologia Living Lab è la base per la co-progettazione e co-creazione dei servizi digitali con gli utenti, garantendo una migliore identificazione dei requisiti espressi dagli utenti ed una maggiore sostenibilità delle soluzioni sviluppate nel tempo.

Concilio
Grazia Concilio Dipartimento di Architettura e Studi Urbani, - Politecnico di Milano Biografia

Grazia Concilio ha conseguito il dottorato di ricerca presso l'Università di Napoli, è docente di Urbanistica presso il DiAP. Ha svolto attività di ricerca presso RWTH Aachen (D), IIASA in Laxenburg (A) e presso la Concordia University di Montreal, Canada. Partecipa a diversi progetti di ricerca, è responsabile di un programma CNR, coordina un progetto nazionale mirato allo sviluppo di una piattaforma di e-governance per la gestione di musei e parchi; è responsabile per il Politecnico di Milano del progetto Periphèria.

 

Chiudi

Relatori

De Oliveira
Alvaro De Oliveira Coordinatore del progetto europeo MyNeighbourhood Biografia

Álvaro de Oliveira, dopo aver conseguito la laurea ed il dottorato di ricerca in ingegneria presso l'Università di Londra, ha trascorso 6 anni presso una importante società americana di ICT specializzata in telecomunicazioni, prodotti e sistemi informatici. E' stato responsabile per l'attuazione delle comunicazioni in fibra ottica in Portogallo. Per 8 anni é stato Consigliere del Ministro dell'Industria e dell'Energia in Portogallo. Consulente per la Commissione Europea e diverse istituzioni in materia di strategia di innovazione, politiche e metodologie di valutazione. Consulente per importanti società internazionali, ha creato 20 aziende impegnate ad affrontare diversi ambiti delle tecnologie ICT . Con la propria azienda svolge attività di ricerca sulle ICT, ingegneria dei sistemi promuovendo studi di strategia, sviluppo e innovazione a livello europeo, nazionale e regionale. E' professore presso l'Università di Helsinki, si occupa di tecnologie, metodologie e politiche di open innovation incentrate su Living Labs, efficienza energetica e Smart Cities. Ha pubblicato 120 lavori scientifici e svolto centinaia di presentazioni in occasione di conferenze internazionali. E' membro delle principali organizzazioni internazionali del suo settore. E'stato eletto quest'anno Presidente di ENoLL. Infine é responsabile per le relazioni internazionali, politica dell'innovazione ed i settori di energia e ambiente dell'European Network of Living Labs.

Chiudi

Torna alla home