Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 10:00 a 10:30

Keynote di Nicos Komninos - Aristotle University of Thessaloniki - in apertura della Conferenza "Finanziare la Smart City: soluzioni a confronto" [ ki.03 ]

In questo keynote ci si focalizzerà sul significato e sull’importanza di essere Smart City, attraverso la presenza e l’aiuto di Nicos Komninos, professore ordinario in Sviluppo Urbano e politica dell’innovazione presso l’università Aristotele di Salonicco e fondatore di una dei principali centri di ricerca mondiali nello studio della modalità di integrazione delle tecnologie digitali nei contesti urbani - Urban and Regional Innovation(URENIO) Research.

La Smart city è un territorio ad alta capacità di apprendimento e innovazione, costituita dalla collaborazione e lo scambio dei tre principali soggetti della città (comunità, istituzioni e infrastruttura digitale), è per questo fondamentale capire quali sono le aree in cui la Smart city può contribuire a risolvere i problemi delle città contemporanee e laddove i finanziamenti devono essere stanziati.

È in questa sede verranno affrontati tali temi, e il Professore Komninos porterà la sua ricca esperienza a partire dall’ultimo progetto portato avanti, ICOS, acronimo di Intelligent Cities Open Source, una comunità di sviluppatori, progettisti, ingegneri e utenti che operano nel settore delle città intelligenti, rivolto a chiunque sia interessato allo sviluppo di città intelligenti e cerca soluzioni e applicazioni che sono state attuate con successo in altre città.

Programma dei lavori

Komninos
Nicos Komninos Aristotle University of Thessaloniki Biografia

É fondatore e direttore dell’Unità di Ricerca di Innovazione Urbana e Regionale  e ha coordinato circa 80 progetti di ricerca all’interno del Programma Europeo di R&D e delle Azioni Innovative ERDF. Il suo interesse per la ricerca si concentra sugli ecosistemi innovativi e sulle smart city (ambienti virtuali d’innovazione, smart clusters e parchi tecnologici, living labs, innovazione e internet del futuro).

Contemporaneamente a questa ricerca, è stato coinvolto come esperto nello sviluppo dei parchi tecnologici e delle strategie innovative regionali in Grecia, Spagna, Italia, Cipro, Bulgaria, Repubblica Ceca e Lituania; nelle attività UNIDO sull’innovazione regionale dei paesi sviluppati e nella strategia di innovazione degli OECD. Egli è stato membro del comitato per la progettazione di poli di innovazione regionali in Grecia; il vice-presidente della rete RIS greca, membro del Consiglio Direttivo del “Polo di Innovazione Regionale della Macedonia Centrale” e della “'Innovation Zone of Thessaloniki”.

È membro del comitato di redazione della "International Journal of Innovation and Regional Development" e della "International Journal of Social Ecology and Sustainable Development". È editore associato della "International Journal of the Knowledge Economy" e la "European Journal of Innovation Management ". La sua ricerca è stata pubblicata ampiamente. È autore di più di cento documenti, undici libri e co-curatore di quattro.

Chiudi

Torna alla home