Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 14:30 a 17:30

Impegni per le città del futuro. Una via più semplice per far ripartire il Paese. [ pl.06 ]

in collaborazione con SAIE e Formez PA

La nostra visione della smart city si basa sulla convinzione che le molteplici modalita' di comunicazione locale e globale, l'innesto di moderne tecnologie nell'agire quotidiano, la presenza di una strategia condivisa e partecipata, determinano la capacita' del territorio di trasformarsi da semplice agglomerato di cose e persone a smart community efficiente e socialmente innovativa, dove ogni euro investito in tecnologie in grado di incidere direttamente sulla qualita' della vita dei cittadini.

Ma per raggiungere questo obiettivo necessario che l'amministrazione riesca a cambiare se stessa, a semplificare i processi, a fare rete sia nei suoi vari livelli territoriali, sia con i soggetti economici, sociali e culturali che animano la comunita' locale.

Il convegno conclusivo di Smart City Exhibition parte proprio domandandosi quale sia l'amministrazione pubblica che serve per costruire una comunita' intelligente e per accrescere il suo benessere equo e sostenibile, e lo fa esaminando soprattutto due punti chiave che si riassumono nello slogan che vuole la PA "veloce e vicina".

Parleremo quindi con il Ministro degli Affari Regionali e delle Autonomie e con il Ministro per la PA e la semplificazione di multilevel governance (la PA vicina) e di semplificazione e ammordernamento dei processi (la PA veloce). Al Governo si affiancheranno i rappresentanti del mondo produttivo e delle citta' per un confronto tutto declinato al futuro.

Programma dei lavori

Moderatore

Mochi Sismondi
Intervento di Carlo Mochi Sismondi
Carlo Mochi Sismondi Presidente - FPA Biografia Vedi atti Guarda il video

Sono nato nel 1952 a Roma dove vivo, ho due figli di età diversa (21 e 39 anni), sono nonno. All’Università ho scelto Economia e Commercio da ragazzo e Filosofia da adulto con un approfondimento in pedagogia sul recupero dei ragazzi drop-out. Ho fatto per dieci anni l'operaio (falegname) e poi mi sono occupato di marketing, di ricerca, di progetti di privato-sociale, tra cui la realizzazione del primo progetto integrato di lotta alla povertà a Tor Bella Monaca (Roma).

A cominciare dall’autunno del 1989 sono stato l’ideatore e l’animatore del FORUM PA, la più grande ed importante manifestazione europea, espositiva e congressuale, dedicata all’innovazione nella pubblica amministrazione e nei sistemi territoriali giunta ormai alla 30^ edizione. Nella mia ormai trentennale attività di costruttore e animatore di reti, ho collaborato con 19 Governi e con 17 diversi Ministri della Funzione Pubblica, mantenendo una sostanziale terzietà, ma contribuendo a sostenere tutte le azioni innovative che si muovessero verso una PA più snella, più moderna, maggiormente orientata ai risultati e in grado così di restituire valore ai contribuenti e innovazione al Paese.
Ho svolto e svolgo attività didattica presso università e scuole della PA: dalla Scuola Superiore della PA alla Scuola Superiore per la PA locale, al Formez, a vari Istituti pubblici e privati. Ho scritto e scrivo articoli ed editoriali su quotidiani nazionali e riviste specializzate nel campo della comunicazione pubblica e dell’innovazione delle amministrazioni. Nei miei contatti continui con la politica e le amministrazioni a volte perdo la pazienza, mai la speranza.

Chiudi

I SESSIONE

Semplificazione amministrativa

Intervengono

Massa
Intervento di Gianni Massa
Gianni Massa Vice Presidente - Consiglio Nazionale Ingegneri Biografia Vedi atti Guarda il video

Ingegnere, architetto progettista.
Fondatore di 2+1 OfficinArchitettura, studio di sperimentazione progettuale rivolto alla ricerca, all’avanguardia, alle “sovrapposizioni” ed interazioni culturali tra le differenti discipline che concorrono alla formazione del progetto e alla sua realizzazione.
 Tra il 2007 e il 2011 Presidente dell’Ordine Ingegneri Cagliari e Presidente Federazione Ordini Ingegneri Sardegna.
Dal 2011 vicePresidente Consiglio Nazionale Ingegneri.    

Chiudi

Atti di questo intervento

massa_gianni__14_55_42.mp3

Chiudi

Savoldi
Intervento di Fausto Savoldi
Fausto Savoldi Presidente - CNG - Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati Biografia Vedi atti Guarda il video

Geometra professionista dal 1967 opera a Brescia nel settore dell’edilizia e della valutazione immobiliare. Per oltre 20 anni Presidente del Collegio Geometri di Brescia.
Dal 1997 al 2008 Presidente della Cassa Italiana di Previdenza ed Assistenza Geometri Liberi Professionisti.
Dal 2008 Presidente del Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati, organo esponenziale della categoria con 108.000 iscritti in 110 Collegi Provinciali e Circondariali.

Chiudi

Atti di questo intervento

savoldi.mp3

Chiudi

Maccaferri
Intervento di Gaetano Maccaferri
Gaetano Maccaferri Vice Presidente - Confindustria con Delega Semplificazione Biografia Vedi atti Guarda il video

Nato a Bologna nel 1951, dal 2007 è Presidente di S.E.C.I. SpA, holding del Gruppo Industriale Maccaferri. Le attività industriali della famiglia hanno origine nel 1885 ed oggi il Gruppo è attivo in molteplici settori, con un fatturato aggregato 2012 di 1.370 milioni di Euro e 53 stabilimenti produttivi, di cui 35 all’estero.

Dopo la laurea in architettura con il massimo dei voti, esercita la libera professione fino al 1987, anno in cui decide di dedicarsi alle attività industriali di famiglia, occupandosi all’inizio delle imprese di costruzioni del Gruppo. Nel dicembre 1989 entra nel Consiglio di Amministrazione di S.E.C.I. SpA e nei primi anni ’90 dà avvio a una nuova attività nel settore immobiliare con SECI Real Estate SpA, per valorizzare le aree industriali dismesse del Gruppo e, successivamente, per sviluppare nuove operazioni sul mercato.

Nel 2006 promuove l’acquisizione di Manifatture Sigaro Toscano, riportando così in “mani italiane” uno storico prodotto della tradizione nazionale, a cui nel 2008 si aggiunge il marchio Pedroni.

Nel 2006, ha avviato una diversificazione nel settore delle energie da fonti rinnovabili, fondando SECI ENERGIA SpA, una sub-holding che controlla e gestisce varie Società di scopo attive nei campi: fotovoltaico, eolico, idroelettrico, del biogas e dell’efficienza energetica.

Da maggio 2008 è membro del Consiglio Direttivo di Confindustria.

Da giugno 2011 a maggio 2012 è stato Presidente di Confindustria Emilia-Romagna, carica che nel maggio 2012 ha abbandonato a seguito della nomina a Vice Presidente di Confindustria con delega alle politiche regionali e alla semplificazione.

Nel giugno 2011 è stato nominato Cavaliere del Lavoro dal Presidente della Repubblica.

È inoltre membro della Giunta di Assonime e dell’Advisory Board del Peggy Guggenheim Collection.

Chiudi

Atti di questo intervento

maccaferri.mp3

Chiudi

Flamment
Intervento di Carlo Flamment
Carlo Flamment Presidente - Formez PA Biografia Vedi atti Guarda il video

Presidente del Formez PA - Centro Servizi, Assistenza, Studi e Formazione per l'Ammodernamento della P.A. - del Dipartimento della Funzione Pubblica - Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 2000.
Laureato con lode alla Sapienza di Roma in Economia e Commercio. Per il prof. Federico Caffé collabora in Inghilterra con London School of Economics e con N.E.C.G. (Cambridge Un.).
Dal 1988 ricopre incarichi di presidente o consigliere delegato in 14 S.p.A., tra le quali aziende del ministero dell'Economia, Funzione Pubblica, Enel, RAI, Regioni, Provincia di Roma etc.. Presidente della Finanziaria del Lazio, viene nominato presidente delle Finanziarie Pubbliche Italiane nel 1995 e vicepresidente delle Finanziarie Pubbliche Europee sino al 1998. Capogruppo al Comune di Roma e presidente della commissione Roma Capitale dal 1993 al 1997; delegato del sindaco di Roma per Roma Capitale e progetti speciali dal 1997 al 2000.
Autore di oltre 400 saggi in lingua italiana e inglese.

Chiudi

Atti di questo intervento

flamment.mp3

Chiudi

Le politiche di Governo per la semplificazione

D'Alia
Intervento di Giampiero D'Alia
Gianpiero D'Alia Ministro per la Pubblica Amministrazione e Semplificazione Biografia Vedi atti Guarda il video

Nato a Messina il 22 Settembre 1966. Laureato in giurisprudenza, Avvocato esperto in diritto amministrativo, patrocinante nelle giurisdizioni superiori.

É attualmente Ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione con il governo Letta.

É stato parlamentare e senatore della Repubblica Italiana nelle Legislature XIV, XV, XVI e XVII.

Dall'aprile 2005 al maggio 2006 è stato Sottosegretario di Stato del Ministero dell'Interno del Governo Berlusconi. È stato Segretario UDC alla Regione Sicilia. 

Chiudi

Atti di questo intervento

d_alia.mp3

Chiudi

II SESSIONE

Politiche Urbane e Nuova Governance

Intervengono

Caldoro
Intervento di Stefano Caldoro
Stefano Caldoro Presidente - Regione Campania Biografia Vedi atti Guarda il video

Stefano Caldoro (Campobasso, 3 dicembre 1960) è un politico italiano.

Esponente del Popolo della Libertà e segretario nazionale del Nuovo Partito Socialista Italiano, è l'attuale Presidente della Regione Campania.

Laureato in scienze politiche, giornalista e consulente d'azienda, ha iniziato la sua esperienza politica nel 1985, eletto nel Consiglio regionale della Campania, come esponente del Pertito Socialista Italiano.

Diventa deputato nel 1992 sempre tra le file del PSI. È componente della delegazione italiana al Consiglio d'Europa e dell'Unione Europea Occidentale.

Nel 1994, dopo lo scioglimento del PSI, decide di aderire al gruppo socialista che si schiera con la coalizione del Polo delle Libertà.

Nel 1999 viene candidato, per il centrodestra, alla presidenza della Provincia di Napoli, risultando sconfitto.

Nel 2001 è tra i fondatori del Nuovo Partito Socialista Italiano e il partito aderisce alla coalizione della Casa delle Libertà che sostiene Silvio Berlusconi. Dopo la vittoria di Berlusconi, al momento delle nomine per il Governo Berlusconi II, Caldoro viene nominato prima sottosegretario e poi, dal 30 dicembre del 2004, viceministro di Letizia Moratti al Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca.

Con la costituzione del Governo Berlusconi III,  diventa Ministro per l'Attuazione del Programma di Governo, carica che mantiene dal 22 aprile 2005 fine alla fine della Legislatura nel 2006

Chiudi

Atti di questo intervento

caldoro.mp3

Chiudi

Merola
Intervento di Virginio Merola
Virginio Merola Sindaco di - Bologna Biografia Vedi atti Guarda il video

E’ sindaco di Bologna dal 16 maggio 2011. Laureato in Filosofia presso l’Università di Bologna, dopo il servizio militare, ha iniziato a lavorare presso la Società Autostrade al casello di San Lazzaro. L’ingresso nel mondo del lavoro divenne in breve tempo impegno sindacale nella categoria dei trasporti della Cgil, prima come delegato e poi come responsabile del settore autostrade e della formazione sindacale per l’intera categoria dei trasporti. Nel 1989 ha accettato la proposta dell’allora assessore al Bilancio del Comune di Bologna, Walter Vitali, di divenire segretario regionale della Lega delle Autonomie locali, l’associazione alla quale aderiscono i Comuni, le Province e le Regioni.  Dal 1990 al 1995 si è occupato del lavoro associativo a sostegno degli enti locali, approfondendo la conoscenza dei loro problemi, dei riferimenti legislativi e dei bisogni di innovazione nei sistemi gestionali pubblici. Il suo impegno nell’amministrazione pubblica inizia nel 1995 con l’elezione a Presidente del Quartiere Savena, incarico che svolge per due mandati. Nel giugno 2004, è eletto in Consiglio Comunale e assume l’incarico di Assessore all’Urbanistica, alla Pianificazione Territoriale e alla Casa. In questa veste, propone e ottiene l’approvazione del nuovo Piano Strutturale Comunale (PSC). In cinque anni di mandato, cura un programma urbano complesso, dedicato alla riqualificazione della città. A seguito del rinnovo degli organi amministrativi della Provincia di Bologna da luglio 2009 fino a febbraio 2011 ha ricoperto l’incarico di presidente del Consiglio provinciale, dal quale si è dimesso in occasione della candidatura a sindaco di Bologna.

Chiudi

Atti di questo intervento

merola.mp3

Chiudi

Le politiche di Governo per l’innovazione nella governance territoriale

Delrio
Una proposta di riassetto per il governo del territorio

In questo interessante intervento del Ministro per gli Affari Regionali e delle Autonomie Graziano Delrio, si propone una riorganizzazione delle amministrazioni locali che renda più prossime le istituzioni ai cittadini, sulla scia del ddl relativo al riordino territoriale che lo stesso Ministro ha proposto e di cui parliamo anche in questo editoriale del nostro presidente.

Si auspica che i Comuni diventino i veri protagonisti nella costruzione di "un'agenda del benessere" e di un'agenda digitale. Percorsi che devono essere progettati con i cittadini. Le città "motori di innovazione" sono il tassello da cui partire, per arrivare ad una riorganizzazione che coinvolga anche le Province, trasformandole in enti di secondo livello, e le Regioni.

Graziano Delrio Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie Biografia Vedi atti Guarda il video

Graziano Delrio è Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti del Governo Renzi dal 2 aprile 2015.

Fino a quel giorno è stato Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio e segretario del Consiglio dei Ministri, con delega alla Coesione Territoriale e allo Sport. E' stato Ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, con delega allo Sport nel Governo Letta.
Graziano Delrio è nato a Reggio Emilia nel 1960. Medico ricercatore all'Università di Modena e Reggio Emilia, si è specializzato in Endocrinologia, con studi di perfezionamento in Gran Bretagna e Israele.

È in politica dalla fine degli anni Novanta: nel 2000 è stato eletto consigliere della Regione Emilia Romagna, dove ha presieduto la Commissione Sanità e Politiche sociali. Nel 2004 è stato eletto sindaco di Reggio Emilia, la Città del Tricolore, e nel 2009 è stato confermato per il secondo mandato. E' stato presidente dell'Associazione nazionale dei Comuni italiani dall'ottobre 2011 all'aprile 2013.
Come sindaco ha presieduto il Comitato promotore della campagna per la riforma del diritto di cittadinanza "L'Italia sono anch'io" promosso dalle maggiori organizzazioni e associazioni sociali.

Ha scritto due libri sulla sua esperienza di sindaco e al governo nazionale: "Città delle persone. L'Emilia, l'Italia e una nuova idea di buongoverno" (2011, Donzelli) e "Cambiando l'Italia. Rinnovare la politica, ritrovare la fiducia" (2015, Marsilio).

Chiudi

Atti di questo intervento

del_rio.mp3

Chiudi

Conclusioni

Mochi Sismondi
Carlo Mochi Sismondi Presidente - FPA Biografia

Sono nato nel 1952 a Roma dove vivo, ho due figli di età diversa (21 e 39 anni), sono nonno. All’Università ho scelto Economia e Commercio da ragazzo e Filosofia da adulto con un approfondimento in pedagogia sul recupero dei ragazzi drop-out. Ho fatto per dieci anni l'operaio (falegname) e poi mi sono occupato di marketing, di ricerca, di progetti di privato-sociale, tra cui la realizzazione del primo progetto integrato di lotta alla povertà a Tor Bella Monaca (Roma).

A cominciare dall’autunno del 1989 sono stato l’ideatore e l’animatore del FORUM PA, la più grande ed importante manifestazione europea, espositiva e congressuale, dedicata all’innovazione nella pubblica amministrazione e nei sistemi territoriali giunta ormai alla 30^ edizione. Nella mia ormai trentennale attività di costruttore e animatore di reti, ho collaborato con 19 Governi e con 17 diversi Ministri della Funzione Pubblica, mantenendo una sostanziale terzietà, ma contribuendo a sostenere tutte le azioni innovative che si muovessero verso una PA più snella, più moderna, maggiormente orientata ai risultati e in grado così di restituire valore ai contribuenti e innovazione al Paese.
Ho svolto e svolgo attività didattica presso università e scuole della PA: dalla Scuola Superiore della PA alla Scuola Superiore per la PA locale, al Formez, a vari Istituti pubblici e privati. Ho scritto e scrivo articoli ed editoriali su quotidiani nazionali e riviste specializzate nel campo della comunicazione pubblica e dell’innovazione delle amministrazioni. Nei miei contatti continui con la politica e le amministrazioni a volte perdo la pazienza, mai la speranza.

Chiudi

Campagnoli
Intervento di Duccio Campagnoli
Duccio Campagnoli Presidente - Bologna Fiere Biografia Vedi atti Guarda il video

Duccio Campagnoli é l'attuale Presidente di BolognaFiere e presidente di Sogecos, società organizzatrice di Cosmoprof, piattaforma internazionale leader mondiale nell'organizzazione di manifestazioni fieristiche dedicate alla cosmesi e al benessere. Già Consigliere di Amministrazione della Società dal 2008 e dal gennaio 2011 Consigliere Delegato, Duccio Campagnoli é inoltre Vice Presidente dell'AEFI - Associazione delle società e degli enti fieristici italiani.

Laureato in filosofia, é stato per tre legislature Assessore allo sviluppo economico e autore delle politiche industriali, telematiche, energetiche e delle politiche fieristiche e per l'export e l'internazionalizzazione delle imprese.

Ha promosso la Legge della Regione Emilia Romagna, prima fra le Regioni italiane, per la trasformazione degli enti fieristici in società per azioni.

Dal 2005 al 2010 é stato coordinatore nazionale per le materie fiere istituendo, assieme al Ministero dello Sviluppo Economico, il tavolo nazionale Governo-Regioni per lo sviluppo del sistema fieristico italiano.

Appassionato di filosofia e di Cina é Vice Presidente della Fondazione Italia Cina, presieduta da Cesare Romiti, e motociclista/Ducatista in servizio.


 

Chiudi

Atti di questo intervento

campagnoli.mp3

Chiudi

Delrio
Graziano Delrio Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie Biografia

Graziano Delrio è Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti del Governo Renzi dal 2 aprile 2015.

Fino a quel giorno è stato Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio e segretario del Consiglio dei Ministri, con delega alla Coesione Territoriale e allo Sport. E' stato Ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, con delega allo Sport nel Governo Letta.
Graziano Delrio è nato a Reggio Emilia nel 1960. Medico ricercatore all'Università di Modena e Reggio Emilia, si è specializzato in Endocrinologia, con studi di perfezionamento in Gran Bretagna e Israele.

È in politica dalla fine degli anni Novanta: nel 2000 è stato eletto consigliere della Regione Emilia Romagna, dove ha presieduto la Commissione Sanità e Politiche sociali. Nel 2004 è stato eletto sindaco di Reggio Emilia, la Città del Tricolore, e nel 2009 è stato confermato per il secondo mandato. E' stato presidente dell'Associazione nazionale dei Comuni italiani dall'ottobre 2011 all'aprile 2013.
Come sindaco ha presieduto il Comitato promotore della campagna per la riforma del diritto di cittadinanza "L'Italia sono anch'io" promosso dalle maggiori organizzazioni e associazioni sociali.

Ha scritto due libri sulla sua esperienza di sindaco e al governo nazionale: "Città delle persone. L'Emilia, l'Italia e una nuova idea di buongoverno" (2011, Donzelli) e "Cambiando l'Italia. Rinnovare la politica, ritrovare la fiducia" (2015, Marsilio).

Chiudi

Torna alla home