Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 10:00 a 13:30

Riuso, rigenerazione urbana e sostenibilità energetica nelle città [ pl.05 ]

in collaborazione con SAIE

La trasformazione urbana, che è la grande sfida del nostro secolo, deve necessariamente assumere un approccio complessivo nell’affrontare i diversi temi. C’è il problema del patrimonio edilizio esistente, in grande parte obsoleto e da rinnovare. C’è il problema dell’energia, che va risparmiata e prodotta sempre più da fonti rinnovabili. C’è la questione della gestione dell’acqua, dei rifiuti, dei materiali, ma anche della sicurezza sismica. E c’è la necessità di riqualificare interni comparti e spazi pubblici nelle città.

Il criterio guida è la sostenibilità, alla base della strategia europea 2020 per il clima e l’ambiente e che è ha ispirato anche il lancio dell’iniziativa europea per le smart cities.
Il convegno si concluderà con l’assegnazione della Seconda Edizione del Premio RI.US.O., l’iniziativa per la rigenerazione urbana sostenibile dell’Associazione Nazionale dei Costruttori Edili (ANCE), il Consiglio Nazionale Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori (CNAPPC) e Legambiente.

Programma dei lavori

Coordina

Melis
Intervento di Maurizio Melis
Maurizio Melis Giornalista - Radio 24 - Conduttore "Smart city, la città intelligente" Biografia Vedi atti

Maurizio Melis è giornalista scientifico, scrive per riviste come Newton ed Equilibri. Dal 2007 è tra le voci della trasmissione di scienza Moebius in onda su Radio24. Sulla stessa emittente, dal 2009 conduce Mr Kilowatt, una pillola di informazione quotidiana dedicata a efficienza energetica e fonti alternative. E' musicista e autore di teatro scientifico.

Chiudi

Apertura

Campagnoli
Intervento di Duccio Campagnoli
Duccio Campagnoli Presidente - Bologna Fiere Biografia Vedi atti Guarda il video

Duccio Campagnoli é l'attuale Presidente di BolognaFiere e presidente di Sogecos, società organizzatrice di Cosmoprof, piattaforma internazionale leader mondiale nell'organizzazione di manifestazioni fieristiche dedicate alla cosmesi e al benessere. Già Consigliere di Amministrazione della Società dal 2008 e dal gennaio 2011 Consigliere Delegato, Duccio Campagnoli é inoltre Vice Presidente dell'AEFI - Associazione delle società e degli enti fieristici italiani.

Laureato in filosofia, é stato per tre legislature Assessore allo sviluppo economico e autore delle politiche industriali, telematiche, energetiche e delle politiche fieristiche e per l'export e l'internazionalizzazione delle imprese.

Ha promosso la Legge della Regione Emilia Romagna, prima fra le Regioni italiane, per la trasformazione degli enti fieristici in società per azioni.

Dal 2005 al 2010 é stato coordinatore nazionale per le materie fiere istituendo, assieme al Ministero dello Sviluppo Economico, il tavolo nazionale Governo-Regioni per lo sviluppo del sistema fieristico italiano.

Appassionato di filosofia e di Cina é Vice Presidente della Fondazione Italia Cina, presieduta da Cesare Romiti, e motociclista/Ducatista in servizio.


 

Chiudi

Freyrie
Intervento di Leopoldo Freyrie
Leopoldo Freyrie Presidente - Consiglio nazionale degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori (CNAPPC) Biografia Vedi atti Guarda il video

Milanese, Freyrie è dal 2011 alla Presidenza del Consiglio Nazionale degli Architetti, un gruppo costituito da membri di varia provenienza e titolari di ruoli diversi: docenti universitari, dipendenti pubblici, liberi professionisti, una rappresentanza equilibrata della realtà professionale e geografica della categoria.

Prima è stato Consigliere del CNAPPC (dal 1997). Nel 1993 fonda con Marco Pestalozza la "Freyrie & Pestalozza Architetti Associati", realizzando in Italia e nel mondo edifici complessi e sedi di società e di attività commerciali. Consigliere del CNAPPC dal 1997, nel 2000 è tra i fondatori del Forum Europeo per le Politiche Architettoniche. Nel 2001 è rappresentante del Governo italiano al Comitato Consultivo per la Formazione di Architetto presso l'Ue. Nel 2004 è Presidente del Consiglio degli Architetti d'Europa ed è insignito della American Institute of Architects Presidential Medal. Nel 2007 è designato dal Ministro dei Beni Culturali membro del Consiglio Italiano del Design. È stato Relatore Generale del XXIII Congresso Mondiale degli Architetti a Torino nel 2008 ed è Amministratore dell'Istituto di Cultura Architettonica che lo ha organizzato.

Chiudi

Scenari

Lantschner
Intervento a cura di Norbert Lantschner
Norbert Lantschner Presidente - Fondazione ClimAbita Biografia Vedi atti Guarda il video

Norbert Lantschner é presidente e ideatore della Fondazione ClimAbita che promuove e sviluppa la cultura del vivere e costruire sostenibile.

Esperto riconosciuto nel campo delle tematiche ambientali, ha diretto fino al 2006 l'ufficio Aria e Rumore della Provincia di Bolzano. Come Coordinatore dell'Alleanza per il Clima sviluppa diverse attività mirate alla riduzione delle emissioni di gas serra e, in quest'ambito, matura l'idea di realizzare un progetto per intervenire efficacemente sui consumi nel settore più energivoro in assoluto: l'edilizia. Nasce così il progetto CasaClima, di cui é ideatore e promotore.

Chiudi

Doria
Intervento di Marco Doria
Marco Doria Sindaco di Genova Biografia Vedi atti Guarda il video

Sposato con tre figli, nasce a Genova il 13 ottobre 1957. Nel 1976 consegue la maturità classica al liceo D’Oria. Frequenta l’Università di Genova, Facoltà di Lettere e Filosofia corso di laurea in Lettere moderne. Nel 1981 si laurea in storia contemporanea.

Lavora per un anno come borsista all’Ansaldo, occupandosi dell’archivio storico dell’impresa. Dopo il servizio militare di leva ottiene una borsa di studio della Fondazione Einaudi di Torino. Avvia un lavoro di ricerca sulla storia dell’Ansaldo, proseguito poi nel triennio 1985-88 all’European University Institute (Firenze), dove consegue il dottorato di ricerca in storia.

Nel 1988, vince un concorso pubblico per l’insegnamento nelle scuole secondarie superiori, e inizia la sua carriera di insegnante come docente di lettere all’ITIS Giorgi, nella succursale di Genova Molassana, diventata di lì a poco ITIS Majorana. Al Majorana insegna fino al 1995, ricoprendo per un biennio anche il ruolo di vicepreside.

Nel 1995 ottiene un posto da ricercatore universitario in storia economica alla Facoltà di Economia dell’Università di Genova. La sua attività di ricerca si focalizza su XIX e Novecento e riguarda la storia di imprese e banche, la formazione della classe imprenditoriale e la composizione della forza lavoro, i processi di industrializzazione e deindustrializzazione, lo sviluppo delle città, in particolare, la costruzione dei servizi urbani, i trasporti marittimi e le trasformazioni delle strutture portuali. Diventa professore associato, sempre in storia economica, e nel 2010 vince un concorso da professore ordinario, continuando a lavorare nell’Ateneo genovese.

Chiudi

Atti di questo intervento

pl_05_doria_marco_10_57__9.mp3

Chiudi

Intervengono

Annunziato
Intervento a cura di Mauro Annunziato
Mauro Annunziato Direttore Divisione Smart Energy - ENEA Biografia Vedi atti Guarda il video

Laureato in Ingegneria Nucleare, in ENEA dal 1986. Dal 1997 ha diretto un laboratorio impegnato sulla computation intelligence applicata ai sistemi industriali, ai distretti eco-sostenibili, alla modellazione dinamica di ecobuilding e distretti a generazione distribuita. Si é impegnato sulle reti neurali complesse, sugli ambienti di vita artificiale e sulla simulazione dinamica ad agenti. Autore di più di cento pubblicazioni, é membro di diversi comitati scientifici di conferenze internazionali. Attualmente é coordinatore di progetti ed attività di ricerca sulla Smart City ed Ecoindustria ed ha avviato in questa direzione progetti significativi tra cui il progetto Lumiere cui hanno aderito circa 400 comuni italiani, il progetto City 2.0 per lo realizzazione di un modello di smart town applicato a L'Aquila ed il progetto Res Novae (30 ML euro) su Bari (smart grids + reti di edifici) dove ha la funzione di coordinatore scientifico Delegato italiano del network europeo EERA Smart City (European Energy Research Alliance) dove coordina il programma "Urban Energy Networks" una delle quattro aree del Joint Programme sulle Smart Cities.

Chiudi

Setti
Intervento di Leonardo Setti
Leonardo Setti Dipartimento Chimica Industriale e dei Materiali - Università di Bologna Biografia Vedi atti Guarda il video

Leonardo Setti è professore aggregato dell’Università di Bologna in “Biocombustibili ed Energie Rinnovabili” per la Facoltà di Chimica Industriale.
Svolge la sua attività di ricerca nell’ambito della valorizzazione chimica delle biomasse di scarto agro-alimentari e del recupero di energia da fonti rinnovabili, quali quella solare e biomasse agricole.
Nel 2006 ha costituito un team di lavoro caratterizzato da architetti, ingegneri ambientali e chimici industriali per sviluppare Piani Energetici Comunali. Oggi è responsabile scientifico di Piani d’Azione Locali per oltre 34 Comuni della Regione Emilia-Romagna di cui 15 in Provincia di Bologna, 10 della Provincia di Ravenna e 9 della Provincia di Parma. Nel 2009/2010 è stato responsabile scientifico di un programma per il monitoraggio/indagine sullo stato dell’arte dell’attuazione della Legge 26/2004 che ha avviato il Piano Energetico Regionale 2007-2010 finanziato dalla Regione Emilia-Romagna. 

Nel 2010 è stato coordinatore scientifico e docente del corso di “Certificazione Energetica degli edifici” organizzato dall’Ordine dei Chimici di Bologna e Ravenna per l’anno 2010. E’ stato membro del gruppo di lavoro sull’energia dell’Accademia Nazionale dei Licei per lo studio di una “Road-map per un Sistema Integrato di Gestione dell’Energia Nazionale al 2020”.

E’ coordinatore scientifico del progetto SIGE (Sistema Integrato per la Gestione dell’Energia) finanziato dalla Regione Emilia-Romagna per lo sviluppo di una rete di Comunità Solari Locali che ha preso l’avvio con sei Comuni della Provincia di Bologna (San Lazzaro di Savena, Casalecchio di Reno, Sasso Marconi, Medicina, Ozzano dell’Emilia e Mordano).

Chiudi

Lamanna
Intervento a cura di Antonio Lamanna
Antonio Lamanna Local BU Manager - Responsabile Business Development Smart City - - ABB Italia Biografia Vedi atti Guarda il video

Dirigente in ABB dal 1989 con background in Amministrazione e Controllo. Dal 1995 al 2001 ha ricoperto il ruolo di General Manager in una società del gruppo nel settore della trasmissione e distribuzione dell'energia; dal 2001 al 2011 ha assunto a Zurigo, la responsabilità a livello globale di 5 linee di prodotto e 26 unità produttive. Dal 2012, rientrato in Italia, è responsabile del Business Development per il settore delle Smart Cities di ABB Italia. 

Chiudi

Nucci
Intervento a cura di Carlo Alberto Nucci
Carlo Alberto Nucci Docente di sistemi elettrici per l'energia, delegato del Rettore alle Smart City e della IEEE PES alle Smart City Initiatives - Università di Bologna Biografia Vedi atti Guarda il video

Carlo Alberto Nucci is full professor and head of the Power Systems Laboratory of the Department of Electrical, Electronic and Information Engineering ‘Guglielmo Maconi’ of the University of Bologna. He is author or co-author of over 300 scientific papers published on peer-reviewed journals or on proceedings of international conferences, of five book chapters edited by IEE (two), Kluwer, Rumanian Academy of Science and WIT press and of a couple of IEEE Standards and some CIGRE technical brochures. He is a Fellow of the IEEE and of the IET, CIGRE honorary member and has received some best paper/technical international awards, including the CIGRE Technical Committee Award. From January 2006 to September 2012 he has served as Chairman of Cigré Study Committee C4 ‘System Technical Performance’. Since January 2010 he is serving as Editor in Chief of the Electric Power Systems Research journal, Elsevier. Prof Nucci is doctor honoris causa of the University Politehnica of Bucharest and member of the Bologna Science Academy. Presently he serves as coordinator of the Working Group ‘Smart City’ of the University of Bologna.

Chiudi

Confessore
Intervento a cura di Giuseppe Confessore
Giuseppe Confessore Dipartimento Scienze Chimiche e Tecnologie dei Materiali - CNR Biografia Vedi atti Guarda il video

Ingegnere elettronico, consegue il PhD in ingegneria economico gestionale; svolge attività di ricerca nel settore delle Scienze Gestionali, con particolare attenzione allo sviluppo di metodologie e strumenti di supporto alle decisioni per l’ottimizzazione dei cicli di vita del prodotto, dei processi e dell’organizzazione.

Nel tempo ha coordinato, attività tuttora in corso, molti progetti di ricerca e sviluppo per conto del Consiglio Nazionale delle Ricerche, interagendo con diverse decine di aziende manifatturiere e di servizio del territorio nazionale.

Autore di oltre 130 lavori pubblicati in riviste ed atti di convegno nazionali e internazionali, i suoi lavori sono citati più di 100 volte nel mondo. E’ autore delle voci “Logistica” e “Analisi del rischio” pubblicate dall’ Enciclopedia italiana fondata da Giovanni Treccani.

Professore universitario a contratto, negli anni ha tenuto insegnamenti nell’ambito del Supply Chain Management.

Svolge da diversi anni l’attività di istruttore per la valutazione ex-ante, in itinere, finale ed ex-post di progetti di ricerca, sviluppo e innovazione per conto di Ministeri e Regioni italiane, avendo esaminato più di 100 pratiche.

Chiudi

Bernardi
Intervento a cura di Adriana Bernardi
Adriana Bernardi Dipartimento Terra Ambiente del - CNR Biografia Vedi atti Guarda il video

Primo ricercatore presso l’Istituto di Scienze dell'atmosfera e del clima del Consiglio Nazionale delle ricerche (CNR-ISAC) del Dipartimento Scienze del Sistema Terra e Tecnologie per l'Ambiente (DTA) , Responsabile dell’Unità di Padova. Dal 2002 Professore a contratto presso l'Università di Ferrara.

Attiva in ambito Europeo nel settore ambientale e del risparmio energetico è coordinatore e responsabile scientifico di numerosi progetti Europei nonché di molti altri progetti internazionali e nazionali. Valutatore per la Commissione europea durante il 5FP.

Responsabile scientifico e presidente di uno spin-off finanziato dal MIUR nel campo del  monitoraggio ambientale e dell'utilizzo di energie rinnovabili negli edifici.

Coordinatore dal 2004 del  WG 4 "Energy and Environment" nella Focus Area Cultural Heritage (FACH) delle European platform ECTP e rappresentante della FACH nella ECTP-JTI-E2B (energy efficient buildings). Coordinatore del Cluster Europeo  “Nano and advanced materials for cultural heritage”.

Membro di numerose commissioni internazionali e nazionali stabilite da vari ministeri e membro di commissioni per la definizione di normative nazionali (UNI) ed europee (CEN).

Autore di circa 200 pubblicazioni scientifiche, 2 monografie e 1 brevetto europeo. 

Chiudi

Ausiello
Intervento a cura di Francesco Paolo Ausiello
Francesco Paolo Ausiello Direttore progetti strategici - ASTER Biografia Vedi atti Guarda il video

Laureato nel 1972 a Roma in Meccanica con indirizzo meccatronico entra nel mondo della ricerca Automotive in Fiat, ed affronta per la direzione Generale i primi studi sul sistema energetico Italia e sul veicolo in rapporto al risparmio energetico. Dagli studi passa alla conduzione del progetto innovativo, per l’impiego esteso di microprocessori, di un gruppo di cogenerazione alimentato anche a Biogas con recupero del calore il TOTEM ( Total Energy Module ).

Nel 1985  idea e sviluppa il 1° sistema COMMON RAIL per l’iniezione elettronica diesel, prima in Marelli ELASIS, e poi trasferito in Bosch.

Percorre la sua carriera come direttore R&D della progettazione e della innovazione dei sistemi meccatronici integrati di alimentazione motore diesel e benzina, e poi nella Divisione macchine rotanti elettriche, ove propone i primi studi di sistemi di trazione ibridi (lo Stalter).

Dopo una esperienza di direzione tecnica in DENSO (JP),rientrato in Marelli, viene incaricato della gestione dei Rapporti con la Università e i Centri di ricerca. In tal ruolo fonda il sistema J RAUM (Joint Research Area University Marelli) di cooperazione con l’Università, per la gestione della ricerca di base e della innovazione.

Dal 2009 assume la carica di Direttore Tecnico ASTER per la attuazione del programma della Rete di Alta tecnologia dell’Emilia Romagna.

Oggi ricopre la carica di Direttore dei progetti strategici di ASTER ed in particolare segue la evoluzione della Rete Alta Tecnologia individuando i progetti associati alla risoluzione di crisi aziendali ed i progetti per la valorizzazione di importanti Assets regionali.

Chiudi

Piccinini
Intervento di Mario Piccinini
Mario Piccinini Presidente dell’INU Emilia-Romagna Biografia Vedi atti Guarda il video

Mario Piccinini, architetto e urbanista, è Presidente dell’INU Emilia-Romagna e fa parte della Giunta Esecutiva nazionale dell’INU e del Comitato scientifico della Rivista Urbanistica Informazioni..

E’ socio della Società  Progettazione MMP Architetti con sede in Bologna con la quale ha sviluppato numerosi piani e progetti. E’ autore di articoli e saggi, relatore in numerosi convegni. Tra le sue pubblicazioni: La città tra urbanistica, architettura, storia e luogo ( a cura), Alinea Editrice, Firenze 1993; Un nuovo Piano regolatore per Bologna e l’area metropolitana (a cura), Edizioni Pendragon, Bologna 1997; La città storica contemporanea (a cura con F. P.Orlandi, M.Piccinini), Edisai 2008; Disegnare la città, urbanistica e architettura (a cura di F.Evangelisti, P. Orlandi, M. Piccinini), Edisai 2011; Adriano Olivetti: Il lascito, Urbanistica, Architettura, Design e Industria, (a cura), INU Edizioni, Roma 2011; Viaggio in Italia: Bologna (a cura), in Urbanistica Informazioni n. 242/2012.

Chiudi

Atelli
Intervento di Massimiliano Atelli
Massimiliano Atelli Capo della Segreteria tecnica del Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Biografia Vedi atti Guarda il video

Magistrato della Corte dei conti dal Settembre 2003 (anno in cui ha superato anche il concorso a 35 posti di magistrato TAR), è stato Capo di Gabinetto del Ministro dell’Ambiente, Capo dell’Ufficio legislativo del Ministero dell’Ambiente e Capo della Segreteria tecnica del Ministro dell’Ambiente, e tuttora presiede il Comitato per lo sviluppo del verde pubblico del Ministero. E' Presidente del Collegio dei revisori dell’Università La Sapienza di Roma, e magistrato tributario. E' stato Consigliere giuridico del Presidente dei Consiglio dei ministri e Componente del Collegio giudicante della Presidenza della Repubblica, componente del CORECOM Lazio e Direttore dei Servizio studi del Garante della privacy. E' stato inoltre Presidente del Consorzio dell'Adda, e consulente della Commissione parlamentare d'inchiesta sui fenomeni della contraffazione, della pirateria in campo commerciale e del commercio abusivo. Attualmente, è Presidente della Fondazione Castello visconteo sforzesco di Novara.

Chiudi

Premiazione del premio RI.U.SO. 02 - Bando per la selezione di progetti e realizzazioni per la rigenerazione urbana sostenibile

Marata
Intervento a cura di Alessandro Marata
Alessandro Marata Consiglio nazionale degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori - (CNAPPC) Biografia Vedi atti Guarda il video

Architetto Associato Studio Arkit
Presidente del Dipartimento Ambiente e Sostenibilità presso il Consiglio Nazionale Architetti
Ricercatore presso la Facoltà di Architettura di Cesena, Università Studi di Bologna
Direttore della rivista di design e architettura, a stampa e digitale, DESIGN PLUS, Ordine Architetti Bologna.
Direttore della rivista di architettura, a stampa e digitale, ARCHILINE, Federazione Architetti Emilia-Romagna.
Direttore della rivista per il paesaggio, l'ambiente e la sostenibilità, a stampa e digitale, Point Z.E.R.O., Consiglio Nazionale Architetti.

Dopo aver partecipato, su selezione internazionale, all'International Laboratory of Architecture and Urban Planning diretto da Giancarlo De Carlo ha svolto attività didattica nelle facoltà di architettura a Firenze, Milano e Bologna. La sua attività di ricerca universitaria é rivolta sia al campo dei linguaggi della rappresentazione e della percezione visiva, che a quello della progettazione bioclimatica e delle tecnologie innovative. E' docente presso la facoltà di Architettura di Cesena, é stato per cinque anni Presidente dell'Ordine degli Architetti di Bologna ed é titolare dello studio associato ARKIT Architettura Tecnologia Ambiente.
Svolge attività professionale nel campo delle nuove costruzioni, del restauro e degli interni. I progetti e le realizzazioni sono orientati al soddisfacimento dei criteri per la sostenibilità ambientale e il contenimento dei consumi energetici.
Ha ottenuto numerosi premi e segnalazioni in concorsi nazionali ed internazionali ed é stato selezionato per la mostra "Architetti italiani under 50" alla Triennale di Milano. E' direttore di riviste di architettura e design ed é attualmente membro del Consiglio Nazionale degli Architetti nell'ambito del quale riveste il ruolo di Presidente del Dipartimento Ambiente e Sostenibilità.

 

Chiudi

Torna alla home